L’Ernia

TECNICHE A CONFRONTO

Ogni caso clinico merita una valutazione personalizzata. Ogni tecnica chirurgica offre vantaggi e svantaggi. La scelta della tecnica migliore è il frutto di un’attenta valutazione del paziente, delle eventuali comorbilità, della conformazione somatica, della gravità della patologia erniaria e di numerosi altri fattori. Valutato il caso clinico nel suo complesso si arriverà a una scelta della tecnica consapevole, informata e condivisa tra medico e paziente.

Fatte queste premesse, sottolineiamo che la nostra Equipe ha una particolare esperienza nelle metodiche mini-invasive. Attualmente in Italia non sono molti i centri che possono vantare la nostra competenza, invece in tutti i maggiori paesi Europei e Americani queste tecniche sono routinarie. Bisogna considerare che tutte le tecniche mini-invasive comportano dei costi aggiuntivi per quanto riguarda i materiali utilizzati, i tempi chirurgici e la formazione del personale. Pertanto molti sistemi sanitari pubblici non sono in grado di supportare economicamente queste tecniche moderne. I componenti della nostra Equipe si sono formati nei maggiori centri Europei ed Elvetici. Tutte le tecniche mini-invasive che eseguiamo prevedono rigorosamente il fissaggio non traumatico della protesi mediante adesivi tessutali, limitando quindi al minimo possibile il dolore post-operatorio.

Di seguito riportiamo informazioni utili e di vita comune viste dalla prospettiva del paziente per quanto riguarda la convalescenza e la ripresa della piena attività fisica nel caso delle tecniche di chirurgia tradizionale o di chirurgia mini-invasiva.

Timeline chirurgia Tradizionale

Nella chirurgia tradizionale in regime di day surgery, il paziente viene operato nelle prime ore del mattino in anestesia locale assistita e viene dimesso nel pomeriggio della stessa giornata, alla sera potrà dormire nel suo letto e sarà ancora attiva l’analgesia degli anestetici locali utilizzati durante l’intervento. Sarà possibile muovere i primi passi in piano ma ogni sforzo fisico deve essere misurato e ridotto al minimo indispensabile. Dal secondo giorno fino al settimo sarà possibile stare seduti in poltrona e camminare nella propria abitazione evitando rampe di scale o qualsiasi tipo di sforzo fisico anche moderato. Durante alcuni atti fisiologici come il tossire o l’andare di corpo il paziente dovrà moderare la spinta sui muscoli addominali. Dal settimo giorno al quattordicesimo il dolore della ferita chirurgica sarà completamente regredito e saranno possibili passeggiate all’esterno della propria abitazione e salire le scale.  Dal quattordicesimo giorno in poi la guarigione post-operatoria sarà quasi completa e saranno possibili attività fisiche intermedie ed eventualmente sollevare piccoli carichi. Dal ventesimo giorno in poi si avrà la stabilità totale della plastica erniaria e il paziente potrà riprendere tutte le sue abituali attività.

http://www.internationalherniacare.com/wp-content/uploads/2016/04/timelinehernia_Tradizionale.png

Timeline Tradizionale

Timeline chirurgia mini-invasiva

Nella chirurgia mini-invasiva l’intervento si svolgerà in anestesia generale. Già dopo alcune ore dopo il risveglio sarà possibile mettersi seduti nel letto ma non alzarsi in piedi. La prima notte si rimane ricoverati in struttura. Dal secondo giorno in poi il decorso è completamente accelerato rispetto alle tecniche tradizionali: il paziente viene dimesso ed è possibile già camminare all’interno o all’esterno della propria abitazione senza sollevare carichi importanti. Le comuni attività fisiologiche come il tossire o l’andare di corpo non saranno così problematiche come nel caso di chirurgia tradizionale. Dal decimo giorno in poi si avrà una guarigione completa e il paziente potrà riprendere tutte le sue comuni attività compresi sforzi fisici pesanti.

http://www.internationalherniacare.com/wp-content/uploads/2016/04/timelinehernia_Laparoscopia.png

Timeline Laparoscopia

internationalherniacare

Numero Verde

800-03-37-32

Chiama il numero verde per una comunicazione gratuita ed immediata

Continuando a navigare nel sito, scorrendo la pagina o interagendo con un qualsiasi elemento della pagina dichiari di aver completamente letto e accettato le condizioni del sito. Maggiori informazioni.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close